Ispirare per condividere

Riflessioni

Quando nei miei corsi parlo di leadership che ispira mi riferisco a questo…
Perché non basta definirsi leader, occorre esserlo.

Il messaggio che i neo assunti di Apple trovano il primo giorno di lavoro:

C’è il lavoro e c’è il lavoro della tua vita. Il genere di lavoro che ha le tue impronte dappertutto. Il genere di lavoro su cui non farai compromessi. Per cui sacrificheresti i tuoi fine settimana. Questo è il lavoro che troverai da Apple. Le persone vengono qui per mettersi in gioco. Vengono per buttarsi a testa bassa. Vogliono che il loro lavoro porti a qualcosa. Qualcosa di grande. Qualcosa che non potrebbe succedere altrove.

Benvenuto da Apple.

Il viaggio nei miei incontri

Corsi

Finalmente sono pronte le dispense del corso di comunicazione relazionale. Uno strumento complementare agli incontri che tengo in giro per l’Italia, nelle aziende, tra i professionisti, nelle scuole. C’è il percorso generale. Ho pensato di indicarlo e immaginarlo come un viaggio ideale in una linea Metro efficiente, moderna, veloce e rispettosa delle esigenze dei viaggiatori (e non passeggeri…). E’ ovvio che, a seconda del contesto in cui intervengo, ci si ferma maggiormente in una stazione anziché in un’altra, ma quello che ho voluto indicare è il mondo complessivo in cui chi partecipa ai miei incontri viene proiettato. Un mondo di relazioni, di empatia, di condivisione. Gli strumenti ci sono tutti per potenziare la propria capacità a relazionarsi con gli altri, nella quotidianità privata e professionale. Sta a noi, una volta conosciuti, decidere se, quando e con quali modalità utilizzarli. Per una vita migliore, più serena

A Torino, a parlare di comunicazione relazionale e di regole

Eventi

Grazie all’organizzazione di Progetto Angelica, associazione sempre in prima linea nella lotta alle incomprensioni comunicative e alle discriminazioni relazionali, interverrò a Torino per parlare dell’importanza dell’intelligenza emotiva e dell’empatia nei rapporti interpersonali. Assieme a Giovanna Musone, brillante avvocatessa torinese che lotta per la difesa delle vittime del bullismo e di altre violenze, affronteremo anche l’argomento dell’importanza delle regole e del loro rispetto, sempre nella consapevolezza che le stesse debbano essere al servizio della persona e della civile convivenza.

Al Salone del libro a parlare di lotta al bullismo

Eventi, Festival

Venerdì 19 maggio avrò l’onore di intervenire nello stand del Ministero della pubblica istruzione al prestigioso Salone del libro di Torino.
Un bellissimo riconoscimento del mio impegno nelle scuole,
per fare conoscere ai ragazzi, ai docenti ed ai genitori, l’importanza dell’intelligenza emotiva e di una comunicazione emozionale, colorata.
Grazie all’ Apidge, associazione docenti discipline giuridiche ed economiche, al suo Presidente Ezio Sina, all’avvocato Giovanna Musone, all’associazione Angelica, con in testa le infaticabili Lucia Battiston e Stefania Benni.

Emozioni a non finire

A Jesolo, per una scuola più empatica

Corsi

Ieri a Jesolo, bellissima immersione nel mondo dei ragazzi, con le loro aspettative, le loro diverse personalità, la loro richiesta conscia ed inconscia di far sapere che esistono. Il dialogo con le parole, gli sguardi, i sorrisi, la gentilezza ed anche la severità. Eppoi la creatività e la fantasia che catturano i ragazzi, anche quelli apparentemente più resistenti…
Esperienza straordinaria, grazie a Progetto Angelica ed in particolare a Lucia Battiston e Paola d’Elia. La prof Federica Stoppani, carica di intensa umanità ed entusiasmo ed i suoi colleghi, attenti e curiosi ed una presenza gradita quanto speciale: quella di Jose Toffoletto che, in Veneto, assieme alle due colleghe, sta facendo un lavoro incredibile sul fronte della lotta al cyber bullismo.
Sì, la gentilezza esiste e vive tra noi

A SCUOLA, CON I RAGAZZI, PER FARE ASSIEME UN VIAGGIO NEL MERAVIGLIOSO MONDO DELL’INTELLIGENZA EMOTIVA

Corsi

lunedì 27 febbraio, tornerò all’Istituto Sinopoli Ferrini di Roma ad incontrare 200 ragazzi delle classi prime della scuola media di primo grado. Faremo come sempre un bellissimo viaggio nel mondo dell’intelligenze emotiva perché è da queste giovani generazioni che bisogna recuperare la speranza di un mondo più solidale, gentile ed altruistico.

Allenarsi a relazionarsi meglio, nella vita privata e professionale

Corsi

Sabato 18 e 25 febbraio, a Roma, faremo un meraviglioso viaggio nel mondo dell’intelligenza emotiva e della negoziazione emozionale. Ci attrezzeremo, quindi, per affrontare meglio la vita quotidiana.
Lo faremo divertendoci, come sempre. Perché il buonumore è la porta della felicità.

LA COMUNICAZIONE NELLE SCUOLE, PER RAGAZZI PIU’ EMPATICI

Eventi

Il 18 gennaio ho accettato l’invito del Co.Re.Com Valle d’Aosta a tenere un incontro con i ragazzi dell’Istituto per ragionieri di Aosta sull’importanza della comunicazione emozionale per la loro vita privata e professionale.
E’ stata una bellissima esperienza, come sempre accade, in cui ho trovato nei ragazzi risorse umane incredibili,spesso e volentieri trascurate da noi adulti e, purtroppo, anche dalla scuola.