L’intelligenza emotiva nelle scuole

Corsi

Dopo la bellissima mattinata di ieri a Torino con persone stupende, desiderose di mettersi in gioco e migliorare, Mercoledì inizierò una serie di incontri con più di 100 docenti della scuola dell’infanzia, della primaria e secondaria di primo grado dell’ Istituzione scolastica Mont Emilius 3. L’iniziativa è stata fortemente voluta dai docenti e dal dirigente scolastico e questo è straordinario. L’intelligenza emotiva bussa alla porta delle scuole, sempre di più. Ossigeno.

Alleniamoci a essere ottimisti

Corsi

“Un pessimista è uno che crea difficoltà dalle sue opportunità e un ottimista è colui che crea opportunità dalle sue difficoltà” Harry Truman

“L’ottimista è quello che vede nella grandine una buona partenza per un mojito” Anonimo

“Quando ti si chiude una porta, riaprila perché è così che funzionano le porte.” Albert Einstein

Affermazioni serie, semi serie e divertenti che hanno comunque un minimo denominatore: l’ottimismo come caratteristica vincente per superare difficoltà e delusioni.

Partendo da questa considerazione, dopo il successo degli incontri torinesi dello scorso inverno e della scorsa primavera, riprendo con Progetto Angelica il percorso sulla comunicazione, allenandoci, in questa occasione, all’ottimismo flessibile. Non quindi una visione positiva della realtà priva di ogni fondamento ma la capacità di reagire e di comportarsi di conseguenza, valutando i fatti con saggezza e positività, per una vita più serena.

Sappiamo quanto tutti noi abbiamo bisogno di essere ottimisti per avere più energia, entusiasmo e prepararci alle nostre belle sfide quotidiane, in famiglia e sul lavoro.
Ci alleneremo ad esserlo e, come sempre, lo faremo in allegria.

Nessuno si pensi immune dal bisogno di allenarsi all’ottimismo. Lo stile esplicativo di ognuno di noi va affinato ed attrezzato, sempre, per non scivolare sulla proverbiale buccia di banana.

Affronteremo il tema sabato 29 settembre, con inizio alle 9.30 e fine alle 13.30, a Torino al bellissimo centro Spazio Uno di via Tabacchi Odoardo 33.

Il costo per la partecipazione all’incontro è di 50 euro.

Per informazioni:
Cell. ‭348 0818127‬
Email:
info@progettoangelica.it
claudiocalicom@gmail.com

Stiamo tornando, quale motivo migliore per essere ottimisti?

Comunicare meglio a Cervinia

Corsi

Ieri, finito il secondo corso a Breuil Cervinia per operatori turistici e commerciali. Bellissima esperienza, a contatto con chi gestisce attività imprenditoriali in una località conosciuta in tutto il mondo. Le loro prospettive e le loro necessità dal punto di vista della comunicazione. Grazie al Consorzio Turismo Cervino e alla sua presidente Monica Meynet, sempre piena di entusiasmo.

Workshop per lavorare meglio

Corsi, Eventi

Ho accettato con entusiasmo l’invito degli organizzatori dell’importante fiera dedicata al mondo della casa “Maison&loisr” a tenere un workshop incentratro sulla comunicazione efficace e dedicato agli espositori e commercianti.
Per chi è nel campo del commercio è importante, fondamentale riuscire a trasmettere ai potenziali clienti il proprio “perché”, la propria visione, più di qualsiasi campagna pubblicitaria, più di qualsiasi convegno di aggiornamento. Ne parleremo il 22 aprile. Stay tuned.

CON I DOCENTI PER UNA SCUOLA PIU’ INCLUSIVA

Corsi

Il corso per docenti è terminato. Bellissima esperienza con docenti simpatici che adesso sono simpaticissimi. Grazie, in ordine sparso, ad Anna Francesca, Gabriele, Sylvie, Sandro, Morena, Franca, Vincenzo, Rosa, Rita, Lauretta, Gloriana e Maria Rosa. Siete fantastici. Con voi la scuola deve avere speranza. A presto

La comunicazione tra genitori e figli: una risorsa vitale per la società

Corsi

Sabato 3 febbraio,ho accettato l’invito, di Stefania Benni e Progetto Angelica, a tenere un incontro a Torino con genitori e figli, sulla comunicazione relazionale. Sono state quattro ore intense in cui i ragazzi (dai 6 ai 17 anni) hanno saputo interagire tra loro nonostante la differenza d’età e anche con i genitori. Un pomeriggio all’insegna dell’energia positiva in cui i genitori si sono confrontati con i propri figli, scoprendo anche aspetti degli stessi a loro sconosciuti.
Un bellissimo incontro, da ripetere.