Comunicare meglio a Cervinia

Corsi

Ieri, finito il secondo corso a Breuil Cervinia per operatori turistici e commerciali. Bellissima esperienza, a contatto con chi gestisce attività imprenditoriali in una località conosciuta in tutto il mondo. Le loro prospettive e le loro necessità dal punto di vista della comunicazione. Grazie al Consorzio Turismo Cervino e alla sua presidente Monica Meynet, sempre piena di entusiasmo.

Workshop per lavorare meglio

Corsi, Eventi

Ho accettato con entusiasmo l’invito degli organizzatori dell’importante fiera dedicata al mondo della casa “Maison&loisr” a tenere un workshop incentratro sulla comunicazione efficace e dedicato agli espositori e commercianti.
Per chi è nel campo del commercio è importante, fondamentale riuscire a trasmettere ai potenziali clienti il proprio “perché”, la propria visione, più di qualsiasi campagna pubblicitaria, più di qualsiasi convegno di aggiornamento. Ne parleremo il 22 aprile. Stay tuned.

CON I DOCENTI PER UNA SCUOLA PIU’ INCLUSIVA

Corsi

Il corso per docenti è terminato. Bellissima esperienza con docenti simpatici che adesso sono simpaticissimi. Grazie, in ordine sparso, ad Anna Francesca, Gabriele, Sylvie, Sandro, Morena, Franca, Vincenzo, Rosa, Rita, Lauretta, Gloriana e Maria Rosa. Siete fantastici. Con voi la scuola deve avere speranza. A presto

La comunicazione tra genitori e figli: una risorsa vitale per la società

Corsi

Sabato 3 febbraio,ho accettato l’invito, di Stefania Benni e Progetto Angelica, a tenere un incontro a Torino con genitori e figli, sulla comunicazione relazionale. Sono state quattro ore intense in cui i ragazzi (dai 6 ai 17 anni) hanno saputo interagire tra loro nonostante la differenza d’età e anche con i genitori. Un pomeriggio all’insegna dell’energia positiva in cui i genitori si sono confrontati con i propri figli, scoprendo anche aspetti degli stessi a loro sconosciuti.
Un bellissimo incontro, da ripetere.

Il viaggio nei miei incontri

Corsi

Finalmente sono pronte le dispense del corso di comunicazione relazionale. Uno strumento complementare agli incontri che tengo in giro per l’Italia, nelle aziende, tra i professionisti, nelle scuole. C’è il percorso generale. Ho pensato di indicarlo e immaginarlo come un viaggio ideale in una linea Metro efficiente, moderna, veloce e rispettosa delle esigenze dei viaggiatori (e non passeggeri…). E’ ovvio che, a seconda del contesto in cui intervengo, ci si ferma maggiormente in una stazione anziché in un’altra, ma quello che ho voluto indicare è il mondo complessivo in cui chi partecipa ai miei incontri viene proiettato. Un mondo di relazioni, di empatia, di condivisione. Gli strumenti ci sono tutti per potenziare la propria capacità a relazionarsi con gli altri, nella quotidianità privata e professionale. Sta a noi, una volta conosciuti, decidere se, quando e con quali modalità utilizzarli. Per una vita migliore, più serena

A Torino, per la comunicazione relazionale

Corsi

Per gli amici torinesi, annuncio che sabato 18 novembre, dalle 9.00 alle 13.00 terrò un corso introduttivo di comunicazione efficace, organizzato dall’ associazione Progetto Angelica e il Progetto Il Rosa e il Grigio con in prima linea Stefania Benni e Monica Andriolo.
In questo incontro, si farà un viaggio introduttivo nel mondo dell’intelligenza relazionale con il seguente percorso:
– le regole della comunicazione efficace
– essere ottimisti nella vita
– la comunicazione verbale e non verbale
– la gestione delle relazioni quotidiane, private e professionali

Non vedo l’ora.

La comunicazione nelle scuole

Corsi

Da settembre partiranno in tutta Italia i corsi per docenti, finalizzati a potenziare in questa importante figura professionale, gli strumenti della comunicazione relazionale, per una scuola più inclusiva. Lavorerò con loro ed assieme a loro perché i rapporti con gli studenti e le loro famiglie siano ancora migliori, perché i ragazzi sono la linfa della società ed i docenti le vitamine.

Straordinaria esperienza di vita.

Come pensi, così stai

Corsi

Per ragioni ataviche di sopravvivenza siamo tendenzialmente portati a leggere le vicende della nostra quotidianità in maniera negativa, pessimistica. Per cambiare la colonna sonora della nostra vita ed abbandonare quella dei film horror che ci attanaglia l’esistenza, ci si può allenare. Perché per imparare a dialogare con gli altri bisogna iniziare a saperlo fare con noi stessi. Si impara ad essere più ottimisti, divertendosi. Cosa si vuole di più…