Ciò che conta non è il successo ma il sentirsi realizzati

Riflessioni

Nella vita vanno fatte in continuazione delle scelte, a volte meditate e a volte istintive ma occorre sempre,se possibile, farle sulla base dei propri valori. La coerenza è importante per noi stessi e per chi ci frequenta e ci conosce. Il proprio “perché”, insomma, deve essere seguito da azioni in linea. Non sempre ci si riesce ma, quando accade e nella consapevolezza di ciò, bisogna cercare di riportare il tutto sui propri binari valoriali.
Perché nella vita ciò che conta non è il successo ma il sentirsi realizzati. E tra le due situazioni, c’è un abisso.

Quattro chiacchiere con la mia carriera

Biografia, Corsi, Eventi, Riflessioni

Oggi, alle 18.00, in diretta Facebook e Youtube, rivivrò con piacere, nello spazio ideato da Max Manganello (che si connetterà dal Galles), alcune tappe dei miei trascorsi professionali e di impegno civico.
Max è bravo e sicuramente riuscirà a farmi uscire anche la lacrimuccia che comunque fa sempre audience.
Se volete fare i guardoni e sapere sconcezze della mia persona, questa sarà l’occasione giusta.😛😂🥳
Vi aspetto.
Ah, saremo anche su Youtube

Privacy, quale privacy?

Corsi, Eventi, Riflessioni

Tutti allarmati per la violazione della privacy con probabili app in arrivo.
Legittima preoccupazione.
Ma esiste questa privacy sui social, nel web in generale o da molto tempo c’è solo sulla carta?
E le fake news quanto condizionano la nostra vita?
E come possiamo combatterle?
Ne parlerò martedì alle 11.00 nella diretta organizzata dall’ Istituto Informa.
E ne scopriremo delle belle (o delle brutte) e anche la nostra Smart tv avrà l’onore della diretta…
Allacciate le cinture di sicurezza.
Ci vediamo martedì alle 11.

COMUNICO, DUNQUE SONO

Eventi, Riflessioni

Giovedì 20 febbraio, sarò al circolo sportivo Rai di Tor di Quinto a Roma a parlare della comunicazione nei mass media. Si affronteranno i paradossi, i pericoli e gli svarioni comici della comunicazione “di massa”, andando dai mezzi di informazione tradizionali al web e quindi ai social. Rifletteremo tutti assieme, condividendo un’ora di allegria e approfondimento.

Il tutto per una nobile causa: il gruppo sportivo Rosaremo, composto da rematrici che hanno conosciuto (alcune ancora stanno combattendo…) la battaglia contro il tumore al seno, ha bisogno di fondi per la propria attività. Sono donne coraggiose, tenaci e noi dobbiamo remare con loro.

Vi aspetto!

Ispirare per condividere

Riflessioni

Quando nei miei corsi parlo di leadership che ispira mi riferisco a questo…
Perché non basta definirsi leader, occorre esserlo.

Il messaggio che i neo assunti di Apple trovano il primo giorno di lavoro:

C’è il lavoro e c’è il lavoro della tua vita. Il genere di lavoro che ha le tue impronte dappertutto. Il genere di lavoro su cui non farai compromessi. Per cui sacrificheresti i tuoi fine settimana. Questo è il lavoro che troverai da Apple. Le persone vengono qui per mettersi in gioco. Vengono per buttarsi a testa bassa. Vogliono che il loro lavoro porti a qualcosa. Qualcosa di grande. Qualcosa che non potrebbe succedere altrove.

Benvenuto da Apple.

L’arte della retorica nel mondo del virtuale

Eventi, Riflessioni

Da centinaia di anni c’è un angolo in Hyde Park a Londra in cui la domenica chiunque, portandosi una scaletta come podio, può intervenire per esprimere al pubblico, curioso e attivo, la propria opinione. E’ l’arte della retorica e del confronto costruttivo, acceso ma sempre educato. E’ la magia della parola e del ragionamento, in una società sempre più virtuale e votata al concetto superficiale. E’ l’uomo contro la scimmia.

Occorre dare energia, là dove ci sono scoramento e disillusione

Corsi, Riflessioni

Nei miei interventi in azienda e tra gli insegnanti, incontro, all’inizio, quasi sempre scoramento, diffidenza e poca attenzione da parte degli over 50. E’ naturale, ovvio. Ho 54 anni e capisco quanto sia difficile trovare entusiasmo e forza di voler crescere. Eppure si può, si deve. Lo dobbiamo a noi stessi e agli altri che ci frequentano, in famiglia, come amici o colleghi. Ne va il miglioramento della nostra vita relazionale. Bisogna trovare nuove motivazioni, nuove energie, per poter vivere meglio. Non lo si deve fare per gli altri ma per se stessi e così lo faremo anche per gli altri. E questi lo percepiranno, in positivo. Sì, si può.