Privacy? Quale privacy?

Eventi

“Sono sufficienti informazioni su 70 “Mi piace” messi su Facebook per sapere più cose sulla personalità di un soggetto rispetto ai suoi amici, 150 per saperne di più dei genitori del soggetto e 300 per superare le conoscenze del suo partner. Con una quantità ancora maggiore di “Mi piace” è possibile conoscere più cose sulla personalità rispetto a quante ne conosca il soggetto.”

Michal Kosinski, ricercatore dell’università di Cambridge, ideatore dell’ algoritmo studiato per prevedere e anticipare le risposte degli individui. Kosinski è la fonte del famoso scandalo mondiale di manipolazione di dati privati da parte della società Cambridge Analytica.

Ne parleremo Giovedì sera al “Comunico, dunque sono” di Torino.

Vi aspetto.

Comunico, dunque sono. A Torino

Eventi

COMUNICO, DUNQUE SONO

Un viaggio nella comunicazione di massa tra divertimento e riflessione.
I social svolgono un ruolo importante nel mondo contemporaneo: su piattaforme come Facebook, Twitter, Instagram e molte altre avvengono moltissimi scambi comunicativi. Ma non sono gli unici giocatori in campo… giornali, TV e siti web continuano a far parte attivamente del mondo della comunicazione.

Una comunicazione spesso veloce e di rapido consumo, in pillole: oggi un
pettegolezzo su un VIP, domani uno scandalo che travolge una coppia di stelle dello spettacolo… e così via, assorbita senza filtri. O meglio, senza il filtro più importante: il pensiero critico.

Come funziona davvero la comunicazione di massa al giorno d’oggi?
Qual è la sua efficacia, e quali sono i suoi trabocchetti?
Come si evolvono, nella sfera virtuale, i rapporti umani? Come si interfacciano uomini e donne, genitori e figli?

“Comunico, dunque Sono” non è una semplice conferenza, ma una conferenza-show. Sarà un evento interattivo, in cui ogni partecipante sarà anche protagonista.

Ci vediamo a Torino