L’intelligenza emotiva: per sentirsi realizzati nella vita privata e in quella professionale

Riflessioni

L’intelligenza emotiva incide al 60% (Daniel Goleman parla dell’80% in campo professionale) nella nostra vita private e lavorativa, eppure o non lo sappiamo perché non la conosciamo oppure, pur conoscendola, la trascuriamo.
Le principali abilità personali (dal modo di comunicare con gli altri, alla gestione del tempo e dello stress, la responsabilità, la consapevolezza e tante altre) dipendono dall’intelligenza emotiva, ecco perché occorre conoscerla e allenarla.
Questo vale per tutti: adulti, bambini e ragazzi, manager, dirigenti, docenti, dipendenti, imprenditori, atleti professionisti, eccetera.
Prima si comincia e prima si inizierà a diradare la nebbia fitta che avvolge la nostra quotidianità relazionale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.